SHAOLIN – TONG ZI GONG

Posted by: Flint

Video realizzato da ..::Fighter-Arts.net::..

SHAOLIN TONG-ZI-GONG – lo YOGA BUDDHISTA DEI MONACI GUERRIERI: Arte della flessibilità.

Il Tong-zi-gong rappresenta l’essenza dei migliori esercizi dello Yoga indiano, del Kung-Fu e del Qi-gong, perciò è considerato il Kung-Fu più mistico di Shaolin ed è, insieme al Qi-gong, la disciplina interiore preferita dai Maestri.
La flessibilità è di capitale importanza, perchè più si è flessibili, più si può resistere al dolore e meglio si resiste al dolore, più rapidamente s’impara il kung-fu. Nello scorso millennio, l`Ordine Shaolin ha sempre imposto il Tong-zi-gong come allenamento di base ad ogni bambino che intendeva diventare monaco Shaolin. Ciò non è sbagliato: il Tong-zi-gong infatti, è  in grado di trasformare un allievo scadente in uno studente particolarmente dotato che spicca tra i suoi pari, forte nel corpo e nello spirito, qualità che conserverà per tutta la vita. Se s’intraprende la pratica dello Shaolin Kung-Fu senza aver prima praticato il Tong-zi-gong, la qualità della tecnica andrà calando
all’età di 50 o 60 anni al massimo, ma chi pratica il Tong-zi-gong conserva inalterata la propria agilità e abilità nel Kung-Fu.

Lo Shaolin-Quan-Mi aggiunge: “Il monaco sembrerà giovane e agile come un fanciullo, sebbene i suoi capelli siano bianchi come le piume di una gru. Il suo corpo sarà morbido come il broccato, leggero come una rondine e resistente come l’acciaio”.

Lo Shaolin Tong-zi-gong include esercizi esterni ed interni; esercizi per migliorare la flessibilità; esercizi per migliorare la forza; esercizi per migliorare la postura.  Tuttoggi, fuori dalla Cina, sono molto rare le scuole Shaolin che insegnano sistematicamente questa antica e preziosa disciplina. In Italia tale compito è affidato all’Accademia SHAOLIN MONKS ITALY/E-MAA dei M°Sri Rohininandana Das e M°Radha Priya Dasi (prima Maestra al mondo ad avere esibito ufficialmente il Tong-Zi-Gong),a Milano. In questo video la M°Radha Priya Dasi presenta un Tao-Lu (forma) di Tong-Zi-Gong di livello avanzato che esemplifica la capacità di questa disciplina Shaolin di rendere il corpo di un atleta marziale forte e flessibile allo stesso tempo. Inoltre,poiché non esistono ancora nelle lingue occidentali documenti sul Tong-zi-gong, il M°Sri Rohininandana Das ha  personalmente ritenuto importante fornire una traduzione fedele dell’originale manoscritto “Shaolin Tong-zi-tu” in lingua italiana, perché il Tong-zi-gong, come l’intera cultura Shaolin sono degni di essere riconosciuti come “Patrimonio Culturale dell’Umanità” e in quanto tale devono essere portati alla luce. Il M°Sri Rohininandana das ha pertanto pubblicato  per E-MAA/LULU’ e per XENIA Edizioni due  libri, i primi in assoluto in lingua italiana dedicati a questa importante e ancora  poco conosciuta disciplina Shaolin: “SHAOLIN TONG-ZI-GONG: lo Yoga dei Monaci Guerrieri” (E-MAA/LULU’) e “Il Tong-zi-gong: Yoga Buddhista Shaolin Arte della flessibilità.” (Xenia).

Be Sociable, Share!
..::WTKA Italia Kung Fu::..
Via Vergnano 89, Brescia (BS) 25125
Segreteria Mobile (+39) 328-2462338
info@wtkaitaliakungfu.com